Motorino avviamento non parte proprio, problema elettrico?

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: [1], 2
followERNE
00Wednesday, November 5, 2014 8:34 PM
Buonasera a tutti,
la vostra saggezza e passione per questa moto è per me fonte di tanta gioia e voglia di imparare e migliorare sempre!

Sto rimettendo in sesto la moto che mi ha cullato da passeggero, alle spalle di mio padre, per tutta l'adolescenza/infanzia, ed ora stava semi abbandonata in un magazzino in campagna...

La moto non parte da almeno 5 anni, ho tolto tutte le carene, staccato le pinze dai dischi, il filtro aria, il serbatoio, dopodiché per curiosità ho collegato la batteria con i morsetti al fuoristrada messo in moto, ho acceso il quadro elettrico della Domi, ed infatti le frecce ed i fari funzionavano...
Preso dall'entusiasmo ho premuto il tasto dell'accensione...
e ahimè si è sentito un bello schiocco forte...
E dopo il nulla..
non funzionavano più ne fari ne frecce..ne niente...

Da dove cominciamo?
Intanto ho ordinato una batteria nuova su ebay, una bella fiamm a 27€..
Che faccio?
Grazie fratelli!;) [SM=x653544]
followERNE
00Wednesday, November 5, 2014 8:40 PM
Cavetto mangiucchiato
C'era un cavo mangiucchiato dai topini (ne ho trovati un paio, si stavano facendo una scorta di ghiande e fili vari nel filtro aria)
ahahah
robydominator
00Wednesday, November 5, 2014 10:13 PM
posso permettermi un suggerimento, o forse due?

1) io non accenderei un motore fermo da anni senza prima aver constatato che non sia bloccato.
se il tuo domy è un prima serie con avviamento a pedale io toglierei la candela e proverei, dopo aver buttato nel cilindro dal foro della candela un cucchiaio di olio, a farlo girare a vuoto con la pedivella.
se neanche così dovesse girare... [SM=x653562] e ti tocca aprire

2) tirerei giù il carburatore e gli darei una bella ripulita prima di provare ad accendere il tutto.

non ho numerato il principale degli accorgimenti: tirerei giù il condotto dell'olio che va dal filtro alla testa per pulirlo ed essere sicuro che non ci sia olio impastato al suo interno che potrebbe ostruire il passaggio con danni alla camme...

finezza: aprirei i tappi valvole, controllerei che il tutto sia ben oliato e in caso contraio spruzzerei dell'olio sulle sedi dei bilancieri..un pò come quando si rimonta una testa nuova con motore aperto come una cozza e richiuso a nuovo...

magari esagero, però io farei così.

di sicuro qualcuno penserà che sia eccessivo, però che ti costa?

un pò di sano divertimento meccanico in più.... [SM=g27828]

ciaooooo!!!!
followERNE
00Wednesday, November 5, 2014 11:27 PM
Re:domi non parte
Grazie Roby,
[SM=x653557] hai ragione, ma i miei dubbi erano principalmente sul fatto che non girasse nemmeno il motorino di avviamento, e successivamente non desse piu nessun segnale elettrico...
Purtroppo è del 91, senza pedivella...
volevo evitare di aprire...ma dici che è piu prudente?
E come faccio a revionare l impianto elettrico?

followERNE
00Wednesday, November 5, 2014 11:29 PM
Re:domi non parte
Grazie Roby,
hai ragione, ma i miei dubbi erano principalmente sul fatto che non girasse nemmeno il motorino di avviamento, e successivamente non desse piu nessun segnale elettrico...
Purtroppo è del 91, senza pedivella...
volevo evitare di aprire...ma dici che è piu prudente?
E come faccio a revionare l impianto elettrico?

CIRODOMINATOR
00Wednesday, November 5, 2014 11:42 PM
Benvenuto! [SM=x653535]

Su di Una moto abbandonata per anni purtroppo ci si deve applicare radicalmente come da foto,se sei affezionato e mastichi un po di meccanica o hai qualche aiuto questo è il posto giusto,ti daremo tutti i suggerimenti del caso [SM=x653536]


Smonta tutto e pian piano ricostruisci secondo le istruzioni dei Guru e non

followERNE
00Thursday, November 6, 2014 12:00 AM
re:
Grande cirodominator, ammiro tanto la dedizione che mettete qui, e in special modo noto che tu in particolare sei davvero onnipresente eheheh

Ma un bel tutorial sulla parte elettrica c'è?Vorrei innanzi tutto studiare un po di teoria...a che servono precisamente la bobina, la centralina, il regolatore di tensione ecc...
mi piace sempre capire a fondo quello che faccio
dsmdommy
00Thursday, November 6, 2014 9:25 AM
intanto benvenuto e complimenti per quello che stai facendo [SM=g27811]

Intanto ti direi di procurarti il manuale d'officina e lo schema elettrico della moto, se hai intenzione di "capire" meglio il funzionamento sono fondamentali,
Poi per prima cosa ripristinerei subito quei fili mangiucchiati dai topi, potrebbero essere in corto, e non farei partire la moto prima di averli sistemati.

[SM=x653544]
followERNE
00Thursday, November 6, 2014 9:36 AM
re:
Ehi grazie,
si ho già visto i manuali officina e me li sto studiando, poi per riparare il cavo stavo pensando alla guaina termorestringente, ma ho notato che il filo interno scorticato è uno solo, quindi non dovrebbe mandare in corto niente..no?
Cmq per ora continuo a smontare e pulire, con un po di coraggio e tanto ordine, mi metto a sfilare l impianto elettrico e controllare tutto...
Termignator
00Thursday, November 6, 2014 9:42 AM
Re:
followERNE, 05/11/2014 20:34:



Sto rimettendo in sesto la moto che mi ha cullato da passeggero, alle spalle di mio padre, per tutta l'adolescenza/infanzia, ed ora stava semi abbandonata in un magazzino in campagna...

[SM=x653544]



Quella moto non ha prezzo; il valore affettivo di un mezzo è qualcosa che non si può quantificare. [SM=x653535]
La vecchia moto di mio padre è passata da così:

a così:


Un consiglio: non avere fretta. La fretta ti porta a fare danni e a spendere troppo...
robydominator
00Thursday, November 6, 2014 10:50 AM
Ciao

per far girare il motore senza pedivella devi togliere il tappo centrale sul carter di sinistra (lato cambio) e con una chiave lunga a tubo del 17 fai ruotare l'albero motore in senso antiorario così vedi subito se il motore è bloccato oppure no.

se non è bloccato sei già a metà strada...

il resto, come dice anche il Sommo, è smontare, pulire, lubrificare, lucidare, ecc. ecc... e tanta pazienza.

direi che con un inverno davanti si può fare tutto e bene.

buon lavoro e buon divertimento.

vedrai che bella sarà la soddisfazione finale quando si accenderà...

followERNE
00Thursday, November 6, 2014 3:10 PM
re:
Ricevuto,
vado a procurarmi una chiave a tubo da 17...
Stamattina ho rimosso i collettori di scarico, avevano i fermi completamente incrostati di ruggine..
Così senza scarico (ha un arrow 2in1 che feci comprare a mio padre anni fa, ottimo scarico!) ho potuto rimuovere l'air box con tutti i tubicini di sfiato vari incrostatissimi...

Ora potrei passare allo smontaggio del carburatore, ma non so da dove iniziare.. vado a studiare sui manuali.. [SM=x653553] mi spaventano un pò i cavi dell'acceleratore, il cavo dell'aria e tutto ciò che è collegato al carburatore.. [SM=g27818]


Invece per quanto riguarda l'impianto elettrico, se compro un piccolo tester ed una batteria carica, riesco a testare ogni cavo, in modo da non smontare tutto tutto? [SM=x653534]
followERNE
00Thursday, November 6, 2014 3:35 PM
AH ma ho notato che ci sono come delle incrostazioni tipo di polvere di metallo all'imboccatura dei collettori..color argento..che sarà?
robydominator
00Thursday, November 6, 2014 5:48 PM
Re:
followERNE, 06/11/2014 15:35:

AH ma ho notato che ci sono come delle incrostazioni tipo di polvere di metallo all'imboccatura dei collettori..color argento..che sarà?




niente di che... secondo me è solo un pò di umidità che si è fermata nelle camere.

per il carburatore guarda nella pagine iniziale dominator650.it e trovi un tutorial postato anni fa su come aprire, pulire e controllare, richiudere il carburatore.

ciao!
CIRODOMINATOR
00Thursday, November 6, 2014 6:46 PM
Quella polverina si forma sulla camera di combustione e sul pistone anche nei condotti come da foto
ai primi giri del motore quella polverina viene aspirata dal perimetro del pistone è incollata nelle sedi delle fasce elastiche con conseguente perdita di compressione
non smontare nulla vediamo come va a finire [SM=x653530]
followERNE
00Wednesday, November 12, 2014 11:02 PM
Il lungo viaggio alla ricerca del guasto elettrico
Buonasera a tutti,
Rieccomi, ho studiato un pò il manuale officina e ho messo insieme tutte le parti che parlavano di impianto elettrico per capirci meglio, in un'unica vista d'insieme... [SM=x653534]

Per comodità, direi di affrontare una alla volta, le varie parti di ispezione e ricerca guasto... [SM=g27828]

Sorvolando sulla Batteria, che forse è la parte più semplice se vogliamo [SM=g27832] , andrei direttamente su quella che mi desta più preoccupazioni...L'ALTERNATORE [SM=g27833]
followERNE
00Wednesday, November 12, 2014 11:39 PM
ALTERNATORE
E quindi, nei fatti pratici, l'alternatore manda in entrata 3 cavi gialli al regolatore di tensione, nei quali viaggia una tensione alternata prodotta dall'alternatore appunto.

Il regolatore di tensione quindi regola la tensione in arrivo dall'alternatore, che varia al variare dei giri motore, per renderla capace di essere assorbita dal resto dell'impianto, e se in esubero, caricare la batteria.

Ma ora la domanda è, come verificare l'alternatore?
Il manuale in quel disegnino dice di checkare la continuità tramite la resistenza elettrica (ohm) fra i primi due cavi(gialli), e che significa il terzo tratteggiato?

Ma per misurare la resistenza quindi, dev'esserci una tensione applicata, e quindi il motore dev'essere acceso? Perchè, ragionando a braccio, se collego solo una batteria carica, l'alternatore è comunque fermo, e quindi come lo verifico?
E io che la moto non parte come faccio?

Saluti, [SM=x653545]
-- Paolo --
00Thursday, November 13, 2014 8:24 AM
Visto che la Dominator non ha bisogno dell'alternatore ( non è una XR ) per partire ma le basta una buona batteria carica , io direi di sistemare tutto il resto, avviare il motore e poi verificare l'alternatore

followERNE
00Thursday, November 13, 2014 9:20 AM
2) RELAY DI AVVIAMENTO
Ok, quindi sorvoliamo anche sull'alternatore...
Passerei al Relay d'avviamento..

Controllarlo sembra semplice, collego batteria carica e giro la chiave, cavalletto su, folle, e se ho capito bene devo controllare la continuità, quindi tester come in allegato, punto come indicato sull'immagine da manuale, se suona è ok...

Oppure m'è venuto un dubbio, dice "controllo del voltaggio", puntando lì si deve ottenere lo stesso voltaggio della batteria..quindi tester su V 20 (range dei 12 V della batt) e però perchè nel manuale mette due punte rosse? [SM=g27818]
-- Paolo --
00Thursday, November 13, 2014 10:26 AM
leggi meglio ,anche se in realtà c'è un problemino di traduzione , ti dice di mettere i puntali del tester sui terminali del relais che hanno i fili collegati e questi fili sono colore verde/rosso e Giallo/rosso
cinghios70
00Thursday, November 13, 2014 11:40 AM
Visto che hai la fortuna di conoscere il precedente proprietario nella ricerca guasti puoi partire dalla conoscenza storica, cioè perché è stata fermata, se aveva qualche problema particolare ecc. in questo modo hai una buona base di partenza ed escludere eventuali azioni o fare interventi mirati.
followERNE
00Thursday, November 13, 2014 5:34 PM
re
Ho scarsissime informazioni in merito all'anamnesi come dicono i medici..So solo che ad un certo punto è caduta quasi da fermo, forse sul fianco dx, e che da quel momento non è più partita..Ma segni di urti visibili non ne ha..girando la chiave, funzionavano luci e frecce, ma non girava proprio il motorino di avviamento...

Lo smonto e lo verifico?

Però intanto vorrei provare a vedere se il motore è bloccato come saggiamente mi viene suggerito...con la chiave a tubo..
followERNE
00Saturday, November 15, 2014 3:41 PM
Novità
Salve ragazzi ci sono novità...
Ho collegato una batteria nuova, visto che il relay del motorino di avviamento non segnava i minimi 12v della batteria, ma ne portava 3 scarsi...
Per sicurezza l'ho smontato del tutto, collegato direttamente alla batteria, ed ho notato che era così..
Quindi Relay rotto...il fusibile è sano..
si può riparare? si compra a dieci euro?
COnsigli?
maicolnait
00Saturday, November 15, 2014 8:39 PM
Su quale contatto del relay leggi 3v?
followERNE
00Sunday, November 16, 2014 10:51 AM
re
Ciao,
dunque, posizionando il pezzo con il fusibile a destra,
collego i primi due dentini piatti ai due poli della batt,
e misuro la tensione sui due bulloncini più a sinistra...
-- Paolo --
00Sunday, November 16, 2014 11:05 AM
Fatti aiutare da qualcuno che ne capisce , stai facendo un po di confusione
followERNE
00Sunday, November 16, 2014 12:26 PM
re
eh ma ho fatto solo come dice il manuale..mica vado a fantasia..
maicolnait
00Monday, November 17, 2014 11:22 AM
ciao
dando corrente ai due terminali di "comando" del circuito primario (in pratica è come schiacciare il pulsante di avviamento) il circuito secondario deve andare in corto (devi leggere "continuità") ossia i due grossi terminali devono risultare collegati (resistenza = 0)

non ho capito dove leggi i 3volt
followERNE
00Tuesday, November 18, 2014 11:03 PM
Relay e continuità...
Salve ragazzi,
grazie dei suggerimenti, non ci avevo capito una mazza..o meglio non avevo capito sta cosa della continuità..pensavo di dover stupidamente leggere il voltaggio della batteria anche sul relay...

Ho rifatto la prova degli ohm e puntando sui bulloni, sia in un modo sia invertendo, segna sempre 1..quindi resistenza 1 significa non continuità, giusto?

Quindi posso procedere con la sostituzione del relay stesso..ok? [SM=g27833]
maicolnait
00Wednesday, November 19, 2014 11:23 AM
ricapitolando

come da manuale
batteria ben carica
negativo al terminale contrassegnato con la lettera B (quello che va collegato al cavo verde/rosso)
positivo al terminale contrassegnato con la lettera M (quello che va collegato al cavo giallo/rosso)

appena dai tensione devi sentire un sonoro "clack" (è il rumore della lamella in metallo che sbatte su uno dei due grossi terminali filettati e lo mette in collegamento con l'altro)

se non senti alcun rumore e/o non c'è continuità (e leggi "1" sul tester) il relay è da cambiare

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:22 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com